Supplenze da GPS e GAE Cosa succede se rinuncio all’incarico

Supplenze da GPS e GAE: Cosa succede se rinuncio all’incarico?

Indice dei contenuti

A cosa vado incontro se rinuncio ad un incarico per supplenze da GPS e GAE?

Beh, prima di rinunciare ad un incarico di supplenza per insegnamento devi essere a conoscenza di alcune informazioni importanti.

In genere, quando si compila la domanda per ottenere l’incarico è bene informarsi sulle normative in merito all’accettazione, la rinuncia e abbandono del servizio e a tutte le possibili conseguenze che queste situazioni possono comportare.

Devi sapere infatti che ad esempio rinunciare a un incarico di supplenza da parte di un docente può costare molto in termini di sanzioni.

In questo articolo chiariremo proprio questo aspetto spiegandoti le conseguenze dovute ad una eventuale rinuncia di docenza nell’anno scolastico 2022-2023.

Continua a leggere l’articolo.

Come vengono assegnate le supplenze GPS?

La procedura di attribuzione delle supplenze da GPS e GAE avviene secondo un iter ben preciso:

1) Per ogni istituzione scolastica vengono indicati il numero di posti disponibili distinti per tipologia di posto e classe di concorso

2) Mediante un procedura informatizzata vengono verificate le istanze presentate ed assegnati i candidati alle singole istituzioni scolastiche tenendo conto ovviamente delle loro posizione in graduatoria e delle preferenze espresse dai candidati stessi.

3) Come ultimo passaggio le scuole e i docenti ricevono comunicazione gli esiti della selezione dei candidati ai fini dell’assegnazione della supplenza.

Supplenze da GPS e GAE: Accettazione e Rinuncia

Come stabilisce la circolare sulle supplenze per l’anno scolastico 2022/23 nel caso in cui il docente intende accettare la nomina ricevuta, non deve fare nulla.

Ma è obbligatorio accettare una supplenza?

Supplenze da GPS e GAE

E cosa succede invece nel caso in cui si voglia rinunciare?

Chiariamo prima di tutto che non è obbligatorio accettare una nomina di supplenza da GPS e GAE.

Si può rinunciare ad un incarico ma si va incontro ad alcune conseguenze.

Vediamo subito quali sono.

Cosa succede se rinuncio?

Le normative emanate dal MIUR in merito al regolamento delle supplenze dei docenti prevedono diverse sanzioni in caso di rifiuto, rinuncia o abbandono di una supplenza.

Vediamo cosa succede nel caso di rinuncia alla supplenza.

In questo caso specifico viene applica la sanzione, prevista dall’articolo 14, comma 1 – lettera a) dell’OM n. 112/2020.

Tale articolo precisa che il docente che non prende servizio entro i termini indicati e quindi rinuncia alla supplenza, non avrà più diritto ad ottenere supplenze sia GAE che GPS al 30 giugno o al 31 agosto per l’anno scolastico in corso.

Non potrà inoltre ottenere neanche eventuali incarichi di supplenza dalla GI nel caso in cui vengano esaurite le GAE e GPS.

Il MIUR con questo provvedimento vuole evitare che nelle scuole si verifichi una situazione difficile dovuta a cattedre scoperte a causa delle continue rinunce dopo la nomina, come è già successo nell’anno precedente.

È bene precisare inoltre che tale sanzione non viene applicata solo alla graduatoria alla quale si rinuncia ma comporta l’esclusione anche da tutte le altre graduatorie dove l’aspirante docente risulta inserito per il medesimo anno scolastico.

Altri tipi di rinuncia

Quando si parla di rinuncia vi sono altre due situazioni che possono comportare delle conseguenze per un aspirante docente.

Esiste infatti la rinuncia per mancata presentazione della domanda che comporta che l’aspirante docente non potrà ottenere supplenze al 31/08 e al 30/06 da tutte le graduatorie per cui ha titolo (GaE, GPS ed eventualmente GI) per l’anno scolastico in corso.

È inoltre considerata rinuncia anche la mancata indicazione nella domanda di alcune sedi o classi di concorso.

In tal caso l’aspirante docente non potrà ottenere supplenze al 31/08 e al 30/06 dalle sole graduatorie dalle quali non gli è stato attribuito l’incarico a causa della mancata indicazione di alcune sedi, classi di concorso o tipologie di posto.

Ora che sei a conoscenza delle sanzioni in caso di rinunce valuta bene prima di rinunciare ad una supplenza!

Aumenta il tuo punteggio nelle graduatorie GPS.

A presto.

Lo Staff di RF Consulting

PS. Seguici anche su Facebook.

Domande Frequenti

È obbligatorio accettare un incarico?

No, non è obbligatorio accettare una nomina di supplenza da GPS e GAE.

Cosa succede se rinuncio ad una supplenza?

Rinunciando ad una supplenza non avrai più diritto ad ottenere supplenze sia GAE che GPS al 30 giugno o al 31 agosto per l’anno scolastico in corso.

Clicca per votare questo articolo!
[Totale: 0 Media: 0]

CONDIVIDI IL POST

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare Leggere

Iscrizione newsletter

Rimani aggiornato su tutte le novità del nostro centro di formazione Specializzata.